Al Comincenter Laboratorio narrazione di viaggio con "il Vagabondo"

Laboratorio narrazione di viaggio

Al Comincenter il Laboratorio narrazione di viaggio per imparare a raccontare luoghi ‘difficili’ con la scrittura e le immagini

Il laboratorio narrazione di viaggio è aperto a tutti coloro che hanno avuto o vorrebbero avere esperienze di viaggio “particolari”: progetti culturali, volontariato, cooperazione, reportage, viaggi lunghi… ma soprattutto aperto a chi è curioso di scoprire nuove forme per raccontare di viaggi.

In collaborazione con l’associazione “Il Vagabondo – per un turismo responsabile”, due giorni per riflettere e per mettersi alla prova nel campo della narrazione di viaggio: raccontare l’altro, raccontare i luoghi difficili, confrontarsi con ciò che è radicalmente diverso da noi.

Sotto la guida del regista Andrea Canepari e del giornalista e scrittore Guido Bosticco (docenti della Scuola del Viaggio), andremo in Africa, in Oriente e in Medio Oriente, in situazioni estreme o nel mezzo di eventi curiosi e insoliti, per imparare a trovare sempre la chiave giusta per raccontare le nostre esperienze, nel rispetto della diversità e insieme con la necessaria forza narrativa e coinvolgente.

 


COSA IMPARI

Venerdì 15.00 – 19.00
• Ogni luogo è difficile: raccontare l’Altro è un’impresa.
• Introduzione al tema della narrazione dei luoghi.
• Alcuni esempi di narrazione: Kibera e l’arte nello slum; la Palestina e le colonie; l’India on the road; una Dakar ironica.
Visione commentata di spezzoni di documentari, lettura e analisi di articoli e reportage ed altre forme di narrazione.
• Discussione e scambio di esperienze, impressioni e idee.

Sabato 10.00 – 13.00
• La narrazione: tecniche di scrittura di un soggetto per un racconto di viaggio o un documentario.
Consigli di scrittura di viaggio, consigli per video, suoni e musica, fotografia.
• Si parte con un’idea o senza un’idea?
Luoghi e persone: la chiave è l’incontro.
• Come prendere appunti in viaggio (scritti e audio-video), come strutturare un racconto, un reportage o un documentario (descrizioni, ambienti, personaggi, trama).
Inventare una trama senza raccontare bugie.
Esercitazione in esterna. I partecipanti saranno invitati, attraverso un metodo che sarà prima illustrato e discusso in aula, a uscire per trovare l’idea di un racconto da realizzare attraverso la sola scrittura, attraverso il video o con la scrittura e la fotografia.

 

Sabato 15.00 – 19.00
Rifinitura dei progetti, lettura collettiva, analisi e commento, suggerimenti per realizzare, completare o perfezionare il lavoro o l’idea di progetto.


FA PER TE SE
> Ami scrivere
> Cerchi una chiave innovativa per raccontare
> Vuoi conoscere tecniche di scrittura di viaggio
> Vuoi raccontare attraverso un mix di scrittura, video, suoni e fotografia
QUANTO COSTA
€ 80 in promo fino al 3 aprile

€ 95 Dal 4 aprile in poi

QUANDO
Venerdì 13 aprile 15.00-19.00
Sabato 14 aprile 10.00-13.00 e 15.00-19.00

 


I docenti

Andrea Canepari (regista, documentarista e fotografo)Andrea Canepari (1973), piacentino, laureato in design, è stato allievo di Marco Bellocchio nel Laboratorio Fare Cinema. Come regista ha realizzato diversi documentari e cortometraggi per la promozione della cultura e della tradizione del territorio, tra cui “Noi siam nati chissà quando, chissà dove”. È stato curatore del Laboratorio multidisciplinare Cortocinema 2008 e 2009 di Concorto. – www.andreacanepari.com
Guido Bosticco (giornalista, docente di scrittura all’Università di Pavia) è autore di numerosi reportage di viaggio e di alcuni libri, fra cui: “Riempire i vuoti. Un manuale (soggettivo) di scrittura e comunicazione” (2007); “PPP. Il mondo non mi vuole più e non lo sa” (2012), “Per altre vie. Incursioni nella filosofia della musica” (2015); “Raccontare il viaggio. 30 lezioni dalla scrittura all’immagine” (2017), con Andrea Bocconi. Giornalista professionista, ha fondato Epoché, un’agenzia che si occupa di comunicazione e progettazione culturale. Scrive e suona come e quando può..

Iscriviti