CoopUp, il futuro è cooperativo ⋆ Comincenter
0971205002

CoopUp, il futuro è cooperativo

A partire dall’Università e dagli studenti, il futuro è cooperativo.

Nell’ambito della Giornata del Lavoro abbiamo presentato l’accordo quadro tra Confcooperative Basilicata e l’Università degli Studi di Basilicata.

Così, prende corpo lo sportello CoopUp all’interno dell’Università.

Insieme al nostro CEO Antonio Candela hanno partecipato

il Presidente Giuseppe Bruno, di ConfCooperative Basilicata;

il Professor Giovanni Quaranta, docente di Economia;  

il Dottor Giuseppe Romaniello, Direttore Generale dell’Università degli Studi di Basilicata.

L’obiettivo è di creare un anello strutturato per lo sviluppo e l’accompagnamento progettuale, esperienziale e finanziario a nuove imprese cooperative.

Vogliamo fornire alle nuove generazioni lucane la possibilità concreta di restare e investire in Basilicata. Crediamo in un luogo di confronto e sperimentazione che sia una opportunità concreta. 

“L’Università è il luogo simbolo della cooperazione, ha dichiarato il DG Giuseppe Romaniello e crediamo che da qui passi una importante visione di futuro della nostra Basilicata”.

Cos’è CoopUp e quali sono gli obiettivi del progetto?

CoopUP è il progetto di Confcooperative finalizzato a creare impresa cooperativa, la nascita di start up e di nuove cooperative giovanili e femminili, accompagnandole nel proprio percorso di crescita con strumenti specifici.

Lo scopo del progetto è mettere a disposizione spazi fisici di contaminazione, promozione e sviluppo delle nuove imprese per dare risposte diffuse su tutto il territorio regionale.

Stefania Clemente
Classe '84, materana doc ma vagabonda recidiva. Da qualche anno in Basilicata prima per una vita da freelance oggi Community Manager del Comincenter. Una passione per i viaggi e il turismo.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.