Startupper: come scrivere il business plan e candidare la tua idea.

Il business plan è un documento, strutturato secondo uno schema preciso, che sintetizza i contenuti e le caratteristiche di un progetto imprenditoriale.
In sintesi il suo scopo ultimo è capire se la tua idea idea di business e realizzabile oppure no. Inoltre se è realizzabile, come si può realizzare, con quali risorse e in che tempi.

 

CHI LO PREPARA E PER CHI

Lo scenario classico che prevede l’elaborazione di un business plan è quello delle startup, per il quale, questo documento fornisce informazioni significative sull’idea imprenditoriale che si vuole realizzare.

Quali sono le tappe?

1. Mission: La mission è una breve descrizione degli obiettivi o principi guida di un business.

2. Sintesi: La sintesi del business plan prevede un riassunto, di una pagina al massimo, del progetto che intendi realizzare.

3. Prodotto o Servizio: In questa sezione bisogna descrivere il prodotto/servizio che vuoi offrire oltre ad indicare quali caratteristiche lo rendono unico.

4. Target di mercato: Illustra le caratteristiche delle persone a cui ti rivolgi e quale loro problema stai risolvendo.

5. Piano di Marketing: Ovvero come intendi raggiungere il tuo target.

6. Analisi competitiva: Quali sono i tuoi concorrenti? quali sono i loro punti di forza e debolezza?

7. Analisi finanziaria: In questa sezione bisogna presentare informazioni e dati accurati sull’andamento economico e finanziario della tua startup. In poche parole quanto prevedi di spendere e quanto di ricavare in un arco di tempo che per le startup mediamente va dai 3 ai 5 anni. Utilizza sempre proiezioni realistiche e cerca di dimostrare come sei arrivato ad effettuare determinate previsioni, sulla base di quali valori e ipotesi.

8. Curricula: Una presentazione snella e accattivante di te e del tuo team

9. Conclusioni: Per quale motivo hai redatto il business plan. Per esempio, se stai ricercando dei finanziamenti, farai il punto della situazione e indicherai, a fronte di una cifra totale, quanto chiedi a quello specifico finanziatore. Per esempio se il costo totale del tuo progetto è 100.000€ al tuo finanziatore chiederai una cifra di 80.000€ specificando quali spese puoi coprire con questo finanziamento.

10. Cura la presentazione: Una volta che hai messo insieme tutte queste informazioni, assicurati di presentare il business plan in modo professionale, scritto senza errori con immagini e grafici che aiutino chi legge a seguire in maniera agevole il tuo discorso.

(fonte aprireazienda.com)

 

Come faccio a candidare la mia idea?

Guarda il video ….

 

…ora sei pronto a candidare la tua idea di business!

Candida la tua idea!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: