Bruna: Il mondo è pieno di opportunità, e il JobLab è una di queste.

 crisi

In cinese la parola “crisi” si compone di due ideogrammi :“pericolo” + “opportunità”. Tranquillo, non voglio farti una lezione di cinese! Piuttosto vorrei farti una semplice domanda : Cos’è per te la crisi? Prenditi qualche istante per rispondere, perché è proprio da lì che si parte. Prima di cominciare questo viaggio chiamato JobLab (perché sono sicura che lo farai) , prendi tutte le tue convinzioni in una mano. Fatto? Ora vai in cucina, avvicinati a quel cassonetto sotto il lavandino. Ci sei? Perfetto, ora apri la mano e getta tutto li!
E’ impossibile descrivere in poche parole cosa sia il JobLab. Potrei usare la Directory di LinkedIn e trovare mille sinonimi, ma a questo preferisco far parlare il cuore. Perché ti assicuro che imparerai tantissime cose in quella bella testolina, ma le più profonde toccheranno il tuo cuore.
Ora Luca direbbe : “Si, tutto bello e romantico ma quindi? Sintetici, tecnici, concreti!” Durante questo viaggio ho imparato a definirmi professionalmente parlando. Tu ora mi dirai “Mi stai dicendo che dovrei pagare 100 euro per imparare a definire la mia professione?”. Io ti rispondo di si, e non solo. Ho imparato un’ infinità di cose in soli dieci giorni, ma la cosa che le accomuna tutte è una sola. Alla fine di questo viaggio imparerai che nel mondo ci sono infinite opportunità e che la parola crisi non è una parola, è solo una scusa che molti usano per non provarci.
Ti do una notizia che ti sconvolgerà : Non potrai mai più usare espressioni come “spero di farcela” , “non c’è lavoro” , “non so cosa cercare e dove farlo”.
Non spererai più di farcela, perché saprai che ce la farai. Non potrai più trovare scuse per non agire, perché saprai esattamente cosa il mondo ti offre. Pensala come un dono che il mondo ti fa. Con il JobLab lo inizi a scartare, ma se poi decidi di lasciarlo sotto l’albero non è colpa della crisi. Finito il JobLab capirai che l’unico vero artefice del tuo destino sei tu, e nessun altro. Da quel momento in poi tocca a te.
Nessuno mi ha pagata per sponsorizzare il JobLab (magari!). Mi piacerebbe solo che anche tu, come me, possa fare questa meravigliosa esperienza.
Vorrei ringraziare tutte le persone che mi hanno accompagnata in questo viaggio. Grazie ai miei compagni, alle loro storie e al loro entusiasmo. E naturalmente grazie a Luca. Su di lui non voglio dirti nulla, lo scoprirai quando ti iscriverai al JobLab. Ti posso assicurare però che sarà una bellissima scoperta, io non ho mai incontrato una persona come lui.
Concludiamo con una scommessa? Io Bruna Mele mi prendo la totale responsabilità. Iscriviti al JobLab e se alla fine non sarai soddisfatto sarò io stessa a ridarti i soldi che hai investito. Il mondo è pieno di opportunità, e il JobLab è una di queste. Non lasciartela scappare!

Buon viaggio! #besourcer

Bruna Mele

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: