Career Tools? Ecco cos’è!

Molti di voi conoscono le attività di ricerca del lavoro che in questi tre anni abbiamo fatto crescere e sperimentato. Le abbiamo chiamate in tanti modi ma l’obiettivo rimane lo stesso: conoscersi, tirare fuori il proprio talento e farne un progetto professionale! Da gennaio inizia il #CareerTools!
E’ un percorso, il primo che unisce vita e lavoro: è un insieme di appuntamenti con te stesso, che aiuta a definire il tuo progetto personale per la vita professionale.

 

Da tempo continuano a propinarci la balorda idea per cui i talenti sono quelli che se ne vanno e che non ci sono opportunità. Ipse dixit! Conosco tanti che hanno finito per crederci ciecamente, talmente da non provare nemmeno a sbirciare se queste opportunità veramente ci sono o no! Nel mio lavoro, troppo più spesso di quanto mi sarebbe piaciuto, ho incontrato ragazzi senza orientamento, che non sanno nemmeno di possedere certi talenti, e sicuramente ciò che manca alla stragrande maggioranza di questi è una visione di sé e dei propri obiettivi, un progetto concreto e una rete di relazioni “analogiche” che permetta loro di auto-realizzarsi.

 

Ecco che cos’è il Career Tools, una serie di strumenti utili per mettere a fuoco i tuoi obiettivi professionali e riuscire a farne un progetto da realizzare.
È un metodo che non si rivolge solo a chi cerca un lavoro come dipendente, ma anche a studenti universitari, ai freelance, ai professionisti, ai tecnici e ai manager: a chi vuole potenziare e migliorare la sua comunicazione in un mondo in cui non basta più solo la competenza.

 

È un nuovo modo di approcciare la tua carriera, di guidarla verso gli obiettivi che vuoi raggiungere.

 


Something more…
“Ci siamo resi conto che chi cerca lavoro “parla” una lingua completamente diversa da chi invece offre un lavoro! – ci racconta Antonio Candela, C.E.O Founder & Director – Il CareerTools è un vero e proprio percorso per imparare a cercare lavoro con successo. È un progetto che ha avuto una fase di gestazione e sperimentazione di tre anni; da gennaio ripartirà con delle novità interessanti, ma siamo sicuri che avrá ancora evoluzioni, proprio come il mondo del lavoro! In più quest’anno abbiamo messo in piedi, insieme a In.HR Agenzia per il lavoro, i career days: ogni mese una giornata aperta e gratuita in cui chiunque può prenotarsi e venire a presentarsi, curriculum alla mano, incontrare un recruiter e fare un colloquio conoscitivo, il primo che ha visto la partecipazione di ben 84 persone, l’abbiamo concluso venerdì scorso.”
Inoltre, con la nascita del consorzio “ConUnibas” insieme all’Università degli studi della Basilicata, Comincenter metterà a punto dei percorsi specifici per gli studenti universitari e i laureati che sono la fascia più penalizzata da un mondo del lavoro che valuta 10 a 1 le esperienze, spesso penalizzando chi ha investito le sue risorse ed energie in anni di duro studio. Ad oggi l’affiliazione per gli studenti Unibas è sostenuta dall’Ateneo, ciò rende di fatto l’ingresso agli spazi  e a molti servizi gratuita. “E’ un incentivo – ci spiega ancora Candela – per i ragazzi a fare percorsi paralleli all’Università, per trovarsi pronti già dal momento della laurea, cercando di ridurre a zero il famoso ‘ mi sono laureato, e mò che faccio?”

 

Manuela Stefanelli
Imprenditrice, grafico pubblicitario, amo il lavoro che faccio. Ho scommesso su me stessa nel mio territorio: la Basilicata. Sono mamma di Francesco, un bimbo meraviglioso che per fortuna mi dà tanto lavoro da fare. Sono una donna come tante, che assolutamente non rinuncia ai suoi spazi e lotta contro il tempo per conciliare e tenere in equilibrio il mondo intorno a sé. Ho una sola certezza: non esistono certezze, nella vita bisogna essere pronti a tutto e adattarsi con onestà e dignità alle sfide quotidiane.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: